Festival del cinema di Venezia: il glamour sbarca al lido

Written by Giovanna on . Posted in news

MadonnaWEPhotocall68thVeniceFilmFestivalA3YN52Xb58zl

Il Festival del Cinema di Venezia torna come ogni anno a far parlare di sè, dei film in concorso ma soprattutto delle star e dei loro look. Diamo un’occhiata al red carpet più fotografato del mese di settembre.

Il lido è un posto magico, che senz’altro fa sognare chi ha già avuto modo di visitare Venezia, sia chi non l’ha mai vista. E nei giorni più caldi per la città, quelli del Festival del cinema, certamente la location affascina anche per la grande mole di vip e star internazionali che affollano il red carpet.

E così, se al primo giorno George Clooney ha fatto il suo ingresso trionfale con le Idi di marzo e la migliore amica nonché simbolo degli anni ’90 Cindy Crawford, in realtà la regina del tappeto rosso è stata lei, Madonna:

La diva del pop ha presentato il suo primo film, W.E. – Edward e Wallis: il mio regno per una donna, dedicato alla storia d’amore tra Edward d’Inghilterra e Wallis Simpson.  Pochi applausi in sala per lei e per il suo film, ma grande animazione sul red carpet. Bellissima e molto minimal anche Kate Winslet che ha presentato il film Carnage, di Polansky, grande assente della kermesse. Eccola alla conferenza stampa di presentazione della pellicola:

Grande favorito ancora George Clooney, ma diciamoci la verità: al festival del cinema di Venezia per gli spettatori hanno molta importanza i film, ma ancor di più gli abiti, i gossip e tutto quello che riguarda le star presenti. Anche quest’anno sarà così?

Tra design e ricchezza, ecco gli hotel più lussuosi del mondo

Written by Giovanna on . Posted in varie

Poseidon Undersea Resort - isole Fiji

Agosto porta con sè l’aria di vacanza, di ferie, di pausa, di relax. Ma anche il profumo dei viaggi e la voglia di scoprire posti nuovi. E ci porta a caccia delle location più strane e lussuose del mondo – almeno nei sogni.

L’idea è quella di trascorrere le proprie vacanze con tutti i comfort, senza stressarsi troppo e godendosi le meraviglie del luogo scelto. Ma cosa dire di quelle persone che possono permettersi un viaggio a tutto lusso, in un hotel stellato e all’avanguardia per quanto riguarda il design e i servizi offerti?

In molti pensano che la vacanza debba essere un momento di totale relax: meno si fa, più si è coccolati, più la vacanza ha avuto buon fine. Se siete in questo gruppo di persone, oggi vi segnaliamo alcuni resort in giro per il mondo che sono considerati tra i più lussuosi e sfarzosi: tra location mozzafiato e servizi da favola, ecco in alcune immagini un giro per il mondo a caccia degli hotel più lussuosi del pianeta.

Poseidon Undersea Resort - isole Fiji

 

Oberoi Vanyavilas (Ranthanbhore, India)

 

The Point Resort (New York)

 

Emirates Palace Hotel (Abu Dhabi, Emirati Arabi Uniti)

Principesse al cinema: moda ed eleganza rivisitate in chiave moderna

Written by Giovanna on . Posted in news

SchneiderRomy6

C’erano una volta le principesse delle favole e della Storia: leggiadre, bellissime e ingenue. Oggi sono rivisitate da attrici in chiave moderna al cinema, ma non perdono la loro aurea magica.

 

Erano eteree, bellissime, ingenue e quasi sempre in mezzo al pericolo le principesse delle favole. Sono personaggi immortali, il più delle volte storici e dunque ripresi dalla realtà, che si sono fissati nell’immaginario collettivo di noi tutti. Il cinema non ha chiaramente perso l’occasione per farle rivivere, proponendole molto spesso in una veste del tutto nuova, moderna, quasi rock.

Basta pensare alla bellissima Marie Antoinette di Sofia Coppola, interpretata da una divertente e maliziosa Kirsten Dunst. Il film ripercorre in chiave tutta moderna il personaggio storico e lo fa rivivere come fosse un’eroina d’altri tempi, con uno sguardo sempre puntato al glamour, alla moda e con una colonna sonora tutta da ballare.

Andando un po’ indietro nel tempo, il volto della bellissima Romy Schneider mentre interpretava la leggendaria Principessa Sissi è rimasto impresso nel cuore di diverse generazione di ragazze. Le sue vicende personali e sentimentali, oltre ad appassionare le nonne e le mamme, continuano infatti a colpire anche le ragazze moderne, che vedono in questo personaggio una forza e una grandezza riscontrabile in pochi altre figure storiche e cinematrografiche.

Infine, un po’ meno giovane ma senz’altro di grande spessore storico e umano, la Regina Elisabetta d’Inghilterra interpretata da Helen Mirren nel 2006: un personaggio controverso e discusso, ripreso in un momento molto delicato del suo regno, ovvero alla morte della Principessa Diana. Figura un po’ meno magica e senz’altro più contestata, ma di grandissimo rilievo per la storia del cinema, tanto che l’attrice protagonista si è aggiudicata l’Oscar per la miglior performance femminile.

A tutto animalier: ecco le tendenze per l’estate 2011

Written by Giovanna on . Posted in varie

princezero

I colori della savana, un tocco di selvaggia giungla e tutte le tonalità del verde e del marrone: questo è l’animalier, stile amato e odiato, presente nelle collezioni più glamour. Ecco alcuni esempi che arrivano dal mondo della moda e del design.

Lo stile animalier, o lo ami o lo odi. Prorompente e visivamente d’impatto, ecco che anche quest’estate ritorna di moda questo stile per gli accessori, i vestiti, i costumi da bagno.

Lo adorano Dolce&Gabbana, lo ha inserito prepotente in una sua collezione Roger Vivier, Jimmy Choo l’ha messo sulle scarpe: il maculato o la stampa un po’ futurista, ma che richiama i colori della natura più selvaggia rimangono sempre in primo piano .

E cosa dire del bustier della Guess, così come è stato presentato da Vogue Italia in una rassegna dei capi più griffati e glamour?

Anche il design non è da meno ed ecco che le stampe animalier spuntano nelle collezioni di Modà: poltrone dal design irresistibile e dai colori sgargianti, con richiami alla natura e all’ambiente:

Icone di stile: Audrey Hepburn tra moda, cinema e glamour

Written by Giovanna on . Posted in varie

audrey

Ecco cosa si cela dietro un’icona di stile e di eleganza come Audrey Hepburn.

L’immagine ben fissa nella mente che abbiamo di lei è quella tratta da Colazione da Tiffany, con il suo little black dress e il cappello e la stanghetta degli occhiali in bocca, che guarda in camera in modo dolce, birichino e deciso. Di Audrey Hepburn ricordiamo il ruolo nel film tratto dal romanzo di Truman Capote, ma anche la bella favola di Vacanze Romane e il successo di My Fair Lady. Eppure, in pochissimi sanno che la vita di questa icona di stile e di eleganza, amica intima di Givenchy che le curava il guardaroba sin dal film Sabrina, era tutta legata al savoir fair e alla discrezione.